IL GIUNCO MORMORANTE

di Nina Berberova (traduzione di Donatella Sant’Elia), Adelphi

«Fin dai primi anni della mia giovinezza pensavo che ognuno di noi ha la propria “no man’s land”, in cui è totale padrone di se stesso. C’è una vita a tutti visibile, e ce n’è un’altra che appartiene solo a noi, di cui nessuno sa nulla», 1958.

Il giunco mormorante è uno di quei libri di cui non credo che sarò mai in grado di parlare. Una di quelle opere che maggiormente mi hanno rivelato aspetti di me stessa, prima privi di nome e di concretezza: un’epifania.
È un testo che penetra sotto pelle, si aggancia alle ossa, scava in modo delicato ma continuo, ferisce, destruttura, lenisce, riedifica, ri-significa.

Ci sono storie, come questa, che sono apparentemente innocue, formate da poche decine di pagine. Eppure, a distanza di tempo, sanno ancora “mormorare” il loro messaggio; un richiamo udibile nettamente solo restando in ascolto nel vento, mentre ci si lascia cullare dalle folate sferzanti.

Parole che danno vita ad un monumentale lavorìo interiore, una rivoluzione quieta. Libri che restituiscono un posto nel mondo – o appena fuori dal mondo – che ci parlano del nostro spirito, sono Casa, in ogni accezione possibile del termine.

Una “terra di nessuno” slegata dai vincoli spazio-temporali, garante della libertà di coltivare la propria essenza, luogo dove lasciar vivere l’intuizione e saziare la fame di scoperta. Una patria.

Non so se saprò mai rendere questa potenza o tutta la magnificenza di un’anima alla deriva che ha l’ardire di scegliere se stessa, malgrado le circostanze, a dispetto di tutto… di andare avanti, incontro all’esistenza, perfino quando questa si prospetta ardua.

Nina Berberova è un’autrice necessaria. Voce coraggiosa, esule malinconica, donna consapevole.
Le sue storie sono fatte «di gloria, di miseria, di follia e di fango», come lei stessa afferma nella sua autobiografia.
C’è molta vita nelle sue pagine…molta umanità. Se non l’avete fatto, leggetela.

[Serena, @culturalpills]

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/p/CDv6N8wnNdt/

Un pensiero riguardo “IL GIUNCO MORMORANTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.