LA SIGNORA FÖNSS e altre novelle

di Jens Peter Jacobsen (traduzione di Piero Monaci), Rizzoli

Autore dalla vita letteraria breve, ma estremamente raffinata, Jacobsen segna il passaggio tra Romanticismo e Naturalismo nordico, di cui questa raccolta di sei racconti è manifesto.

È un’eredità preziosa, lasciataci da un uomo il cui spirito oscillava tra scienza e arte: dapprima botanico, traduttore e divulgatore di Darwin, poi poeta e romanziere.

Interprete sensibile del panorama culturale della seconda metà del XIX secolo, le sue opere – dotate di sfumature nichiliste e positiviste – vivono di un continuo protendersi verso l’inafferrabile presente, l’Adesso.

L’autore danese ci fa dono di immagini dalla pennellata magistrale, rivelandoci un’anima dalle reminiscenze pagane, tipicamente nordiche, in cui l’insita tendenza umana all’adorazione riversa sul creato.

Troviamo una profonda devozione nei confronti della Natura, ritratta con tinte vivide e ricche, un raffinato impressionismo cromatico: «Ogni cosa viva, così come ogni cosa morta, ha in sé il proprio miracolo: tutto sta che si abbiano occhi aperti per vedere e pazienza per cercare».

Una natura palpitante che emerge al contempo prepotente e delicata ad abbracciare le vicende, gli stati d’animo dei personaggi che la abitano. È accurata l’analisi psicologica dei protagonisti, di cui si osservano al microscopio desideri, stati d’animo, nostalgie.

Il culto per la bellezza, che spicca anche in un intenso labor limae (la minuziosità della lima), però, non è sufficiente a dare un senso alla vita. Jacobsen, attualissimo, dimostra in questo frangente di essere uno dei primi poeti dell’irrealtà – astrazione che incanta ed aliena la vita moderna – mettendo in luce la scissione che sarà uno dei fili conduttori della cultura novecentesca.

L’intima solitudine umana, l’esistenza e l’Io, la nostalgia della vita stessa, lo smarrimento della propria individuale identità, di cui bisogna andare continuamente a caccia.

[Serena, @culturalpills]

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/p/B9UrFgLIlr1/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.