BAGLIORI A SAN PIETROBURGO

di Jan Brokken (traduzione di Claudia Cozzi e Claudia Di Palermo), Iperborea

<<Se San Pietroburgo non fosse esistita, avrei inventato io questa città che sonnecchia sul fiume, come uno stato d’animo che mi corrisponde per sempre.>>

Amo quei libri stimolanti che non si esauriscono all’ultima pagina, ma che continuano a sussurrare il proprio fascino, creando reti intorno a sé. Percorsi che invitano ad approfondire la conoscenza e l’esplorazione di mondi che, per quanto lontani, presentano un vago sentore di casa. L’opera di cui parliamo è un portale di questo tipo.

La celeberrima Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato

Sfogliando il libro si schiude dinnanzi a noi uno scrigno di caldi fulgori, una rassegna di brani che l’autore compone aggirandosi ed ispirandosi per le vie pietroburghesi. Incontriamo luoghi in cui continua a risuonare l’eco di un passato non ancora sopito, i cui abitanti sono gli attori del panorama culturale russo di ‘800 e ‘900, protagonisti (uomini e donne) che hanno respirato l’anima di questo luogo, contribuendo con le proprie opere a rendere eterna la città.

La Neva ghiacciata nei pressi della Fortezza di Pietro e Paolo, la cittadelle di San Pietroburgo

Poesia, arte, musica, letteratura, storia…non resta che lasciarsi avvolgere da un testo che è frutto di un vasto e raffinato sapere. Quanto è abile Brokken a coinvolgerci nell’ammirazione e nell’incanto che prova di fronte a questi grandi maestri!

La splendida Cattedrale di Sant’Isacco, in tardo stile neoclassico russo

Anche in questo caso, Iperborea sa prenderci per mano e farci viaggiare lontano!

Il riverbero della luce di questo meraviglioso cielo nordico

A proposito di questo, vi proponiamo una piccola passeggiata fotografica nella Città degli zar. Vedrete la particolare luce di inizio aprile che comincia a risvegliare San Pietroburgo e le sue meraviglie.

Un’immagine della Neva ghiacciata su cui è possibile passeggiare

✨ La spettacolare chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, sulla riva del canale Gribaedova nel luogo dell’assassinio dello zar Alessandro II, in stile neobizantino;
✨ La Neva ghiacciata con i suoi splendidi edifici da vari punti di osservazione;
✨ La Cattedrale di Sant’Isacco, uno degli ultimi monumenti del neoclassicismo russo, con una delle cupole più grandi al mondo!

Il fiume Neva in una giornata di neve

Le immagini sono una gentile concessione della nostra super corrispondente dalla Russia, Carolina (Su Instagram la trovate come caro__wanders), che ringraziamo di cuore!

La Neva ed i suoi bellissimi palazzi illuminati

[Serena, @culturalpills]

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/p/B5s5Z8mocBI/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.