NELLA TANA

di Gabrielle Filteau-Chiba (traduzione di Federico Zaniboni), Lindau

<<Incarnare l’angelo del focolare nel cuore di una foresta gelida rimane, per me, l’atto più femminista che io possa compiere, perché significa seguire il mio istinto femminile e tracciare sulla neve e l’inchiostro le tappe della mia emancipazione.>>

Così la scrittrice definisce il concetto di “Femminismo rurale”.

Gabrielle Filteau-Chiba, ad un certo punto della sua vita, lascia la quotidianità di Montréal e si trasferisce in una capanna male isolata sul Fiume Kamouraska, nell’innevata foresta boreale canadese, emancipandosi da una società in cui stenta a riconoscersi.

In una lotta infinita contro il freddo penetrante, la donna sorregge la propria indipendenza con forza e determinazione notevoli, ricercando un’esistenza basata sulle antiche semplicità. Ed è proprio in questa solitaria capanna-nido che si dipana un percorso alla scoperta della propria identità individuale, del ruolo da rivestire nel mondo.

Il libro autobiografico, dapprima simile ad una cronaca, a breve si rivela molto di più: da pagine di diario e liste stilate emergono con ironia le riflessioni e gli stati d’animo della protagonista, le costanti sfide presentate dal clima ostile, i ritmi di questa nuova situazione che pian piano diventa una routine. La scrittura è essenziale, ma pregna di tematiche importanti.

Romanzo d’amore per il territorio, è un inno alla natura imperniato sull’urgenza di proteggere il pianeta, una denuncia del costante sfruttamento delle risorse ambientali.
Inevitabile il rimando a Thoreau, che viene infatti menzionato tra gli altri autori da leggere nella capanna.

Tuttora l’autrice vive sul fiume Kamouraska, in una casa alimentata da energia solare, scrivendo per difendere la bellezza dei suoi luoghi adottivi, in compagnia del suo cane, Sequoia.
L’ho trovato davvero un interessante testo d’esordio. Non vedo l’ora di leggere i suoi prossimi scritti!

[Serena, @culturalpills]

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/p/B4vJSrrIspY/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.