ISOLA

di Siri Ranva Hjelm Jacobsen (traduzione di Maria Valeria D’Avino), Iperborea

Le isole più piccole possono nascere in una notte, e sparire in una notte. Laggiù, sotto il mare, tutte le terre emerse si incontrano

Quest’attualissimo romanzo, vincitore qualche giorno fa del Premio MARetica 2019, è un inno alle Isole Fær Øer, luogo tanto affascinante quanto misterioso, terre dalle mille sfumature di grigio-verde situate nell’oceano Atlantico del Nord.

D’ispirazione autobiografica, il libro è un pellegrinaggio nella memoria e nel mito, al profumo di saga familiare e, insieme, di Odissea.
L’autrice danese di origini faroesi affronta temi complessi con una prosa fluida, coraggiosa. Uno stile a tratti telegrafico, altri quasi giornalistico; poi, inaspettatamente, rivela una rara forza poetica che commuove per la sua potenza evocativa.

La voce narrante della protagonista, ripercorrendo le vicende dei componenti della sua famiglia (descritti quasi come personaggi di una qualche leggenda del nord), ci guida nella riflessione sui concetti di origini, di identità. Una parte di lei si è persa e cerca la strada di casa, a ritroso rispetto alla migrazione, negli anni Trenta, dei suoi progenitori dall’arcipelago alla Danimarca.

Mi torna in mente la “doppia assenza” dell’immigrato: colui che lascia la sua casa per cercare fortuna entra nel territorio dell’Altrove; non appartiene al luogo di destinazione, ma nemmeno più a quello di provenienza. Questo senso di incompletezza, sradicamento e nostalgia per la patria lontana vengono trasmessi come un retaggio familiare alle generazioni successive
È proprio questo ciò che la narratrice sente per quella terra battuta dai venti in cui non ha mai vissuto, ma che ha sempre sentito chiamare “casa” e rappresenta le sue radici.

Anche questa volta Iperborea ci regala un testo carico di umanità, di poesia, destinato a rimanere a lungo nel cuore di chi lo legge.

[Serena, @culturalpills]

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/p/B2e0AKgoEBc/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.